Cuscini per sedie da cucina

La cucina è il luogo di aggregazione della famiglia per antonomasia: è l’ambiente dove si cucina e si mangia tutti insieme, specie in mancanza di una vera e propria sala da pranzo. Lo stile che si deve respirare deve essere il più possibile leggero e anche colorato. La seduta deve essere comoda per garantire il comfort necessario durante i pasti e i cuscini che sceglierete vi aiuteranno in tal senso.
Abbiate cura di trovare dei modelli sfoderabili o comunque lavabili con facilità perché, per quanta attenzione si possa fare, la macchia di sugo o di vino è sempre in agguato.

Colori e decorazioni

I tipici cuscini per sedie da cucina sono quelli quadrati che si legano alla base dello schienale: ne esistono una varietà che renderà ardua la scelta. Divertitevi ad abbinare i colori a seconda della tovaglia, della tinta che hanno le mensole o persino di presine e complementi quali il vostro grembiule preferito.

Amate lo stile country e la vostra cucina è arredata seguendo questa particolare atmosfera retrò? Esistono cuscini con volant decorati a sobri quadretti con alternanza di colori quali il bianco e il rosso, oppure con fiori variopinti che renderanno country anche le vostre sedie.

Se volete richiamare l’atmosfera “mangereccia” dell’ambiente, potete orientarvi su fantasie che riproducano frutta, verdura o persino barattoli di biscotti.

Se amate i colori e vi piace arredare in maniera vivace sbizzarritevi pure ma abbiate cura di non mescolare troppi soggetti e colori differenti o il risultato sarà ben poco gradevole all’occhio. Alternate i disegni alla tinta unita per alleggerire l’ambiente, specie se dovete accordare tra loro, oltre ai cuscini, anche tendine, strofinacci e tovaglie.

Tipi di cuscino

Al di là delle decorazioni e della scelta cromatica, i cuscini per sedie da cucina possono anche non avere lacci ma essere tenuti fermi da elastici nella parte inferiore e nascosta del sedile, oppure da alette che si infilano agli angoli. Scegliete quello che fa per voi a seconda dello stile che volete ricreare. Inoltre dovrete anche decidere quanto dovrà essere sottile il cuscino: se la sedia è impagliata, quindi già abbastanza morbida, non avrete bisogno di cuscini particolarmente imbottiti mentre, se la sedia è in legno duro potrete orientarvi su un modello più soffice. In alcuni casi potreste persino comprare dei cuscini coordinati per seduta e schienale, anche se questi ultimi dovranno essere fissati con più attenzione per non scivolare.

In commercio esistono anche cuscini che non si bloccano in alcun modo e che quindi potrebbero cadere a terra quando ci si alza dalla sedia: utilizzateli su superfici che offrano un minimo di attrito come la paglia e risolverete in parte il problema; il vantaggio di questo tipo di cuscini è che potete anche impilarne più di uno, magari per far arrivare al tavolo un bambino che altrimenti si troverebbe troppo in basso. In questo caso, ovviamente, prestate maggiore attenzione in quanto i cuscini potrebbero scivolare l’uno sull’altro.

Se avete delle sedie da cucina rotonde, niente paura: ci sono cuscini rotondi di tutti i tipi tra cui scegliere.

Lascia un commento