Per sedere comodamente, nel rispetto della salute della propria schiena, le sedie girevoli o direzionali sono un valido alleato da tenere in considerazione per le proprie esigenze. In ufficio è importante poter mantenere sempre solida e viva l’attenzione, per questo motivo la sedia scelta per la propria schiena e per la propria salute, diventa un passo davvero importante. Ma anche per chi necessita di una sedia da gioco il fatto che sia girevole è molto importante

La migliore sedia girevole è quella che garantisce un ottimo rapporto tra schienale, sedia, meccanica e supporto per le braccia. Questi elementi che la vanno a comporre, devono adattarsi nella maniera migliore a qualsiasi tipo di esigenza. Vediamo, quindi, quali sono le migliori tipologie di sedie direzionali che si possono scegliere per fare un bel regalo alla nostra schiena e al nostro lavoro!

La classica sedia girevole

La sedia che è possibile trovare in qualsiasi posto di lavoro, senza infamia e senza lode, ottima, in particolar modo, per le persone che sono solite alzarsi molto frequentemente e trascorrere soltanto una piccola parte del proprio tempo a sedere.
Questo tipo di sedia girevole è caratterizzata da un prezzo davvero molto allettante, con, tuttavia, qualche mancanza rispetto ai modelli superiori: solitamente si trovano, infatti, una dotazione prettamente basilare.
Il sedile e lo schienale possono essere regolabili, spesso, nel caso di modelli ergonomici, il sostegno della parte lombare è assicurato e ottimizzato. Tuttavia nella maggioranza dei casi non sono presenti braccioli di sostegno.

Sedie direzionali speciali

Aumentare di un poco il proprio budget significa aumentare la qualità della sedia che avremo a disposizione.
Le persone costrette a stare sedute per ore, senza la possibilità di alzarsi per sgranchirsi un po’ le gambe, dovranno correre ai ripari.

Le sedie girevoli che offrono un sostegno a ogni singola vertebra della schiena, sono davvero le migliori: con un angolo di inclinazione variabile, tra lo schienale e il sedile, il busto potrà sempre stare nella posizione eretta, senza il rischio di compromettere la salute della propria schiena.

Sedie girevoli ergonomiche

Le sedie girevoli ergonomiche, magari dotate anche di un bel paio di braccioli per un supporto massimo, sono sicuramente l’ideale per ogni impiegato: consentendo alla schiena di stare in una posizione ottimale, senza il rischio di andare a fare forza in punti che successivamente si trasformeranno in fastidiosi dolorini, offrono prestazioni elevatissime.

Questo tipo di sedie direzionali, generalmente, sono ben imbottite sulla parte del sedile e offrono un maggiore sostegno alla schiena, nella zona dell’osso sacro. Lo schienale della sedia girevole ottimizzata per ogni tipo di schiena, segue le linee naturali della spina dorsale, alleggerendo i movimenti e la tipologia di sforzo dei dischi vertebrali

Oltre all’importanza della sedia girevole, è importante ribadire l’importanza della propria seduta: avere un’ottima sedia direzionale impostata non correttamente, equivale a non averla. Fate in modo di avere sempre un angolo di 90° tra la coscia e il polpaccio, tenendo le braccia poggiate sui braccioli e i piedi ben saldi a terra con tutta la pianta.