Cuscini rotondi per sedie

Le sedie rotonde sono molto eleganti e rappresentano un complemento d’arredo indispensabile da abbinare a tavoli circolari. Nessuno vi vieta di utilizzare sedie tonde con tavoli rettangolari o quadrati, ma l’effetto visivo non è certo dei migliori. Esistono tavoli in legno di forme indefinite che ricordano quasi il tronco o il ramo di un albero, ma abbastanza arrotondati da ospitare delle sedie circolari. Se volete porre dei cuscini su questo tipo di sedia, troverete una scelta pressoché infinita.

In cucina

cuscino rotondoCome abbiamo già avuto modo di suggerire, in cucina è sempre bene utilizzare dei cuscini sfoderabili o facilmente lavabili (magari in lavatrice) onde poter rimediare a qualsiasi tipo di macchia. Detto ciò, vediamo che tipo di sedia possiamo trovare in questo ambiente.

Esistono le classiche sedie di metallo che, al pari delle loro “sorelle” più squadrate, conferiscono un’atmosfera vintage alla cucina. Alcuni modelli sono molto colorati, quindi vi basterà trovare cuscini per sedie rotondi della stessa tonalità o, meglio, in un colore complementare per spezzare la monotonia cromatica. Se vi piacciono pizzi e disegni quali fiori e frutta, abbiate cura di usare cuscini con queste caratteristiche su sedie dai colori più spenti e di prestare anche attenzione a come avete arredato il resto della cucina, dalla tovaglia alle tende per non mescolare troppi soggetti diversi.

Alcune sedie più moderne con la struttura in metallo, hanno il sedile già imbottito, quindi dovrete optare per cuscini rotondi più sottili che fungano più da copertura, oppure evitarli. Sulle sedie in legno o impagliate, i cuscini rotondi dovranno comunque seguire lo stile e le esigenze cromatiche del resto della stanza e potrete sceglierne anche a tinta unita o semplicemente trapuntati se preferite non osare troppo.

In salotto

Nella stanza dove accogliete gli ospiti o guardate la televisione, le sedie rotonde possono essere più eleganti, magari in paglia di Vienna: solitamente questo tipo di sedia è già bella così com’è, ma se avete la necessità di usare dei cuscini rotondi sarebbe meglio utilizzare dei modelli dalle tinte tenui come quelle dello shabby chic; a livello decorativo potrete giocare sulla ricchezza dei volant o sui fiocchi da poter creare con i lacci del cuscino stesso, così che la vostra sedia appaia quasi vestita in modo elegante. Qualora preferiate uno stile più sobrio, orientatevi su cuscini tondi senza lacci o con elastico a scomparsa. In generale, anche se le sedie tonde del vostro salotto sono in legno, non è mai bene usare colori troppo accesi in un salotto e lo stesso vale per i cuscini.

Nell’ambiente esterno

Avete un bel balcone grande o addirittura un giardino? Anche qui potrete abbinare i giusti cuscini per sedie rotondi. Per le sedie in ferro battuto saranno necessari cuscini molto imbottiti per rendere la seduta più confortevole (e, forse, anche lo schienale). Se le sedie sono molto lavorate occorreranno cuscini più semplici dai colori tenui e che richiamino, magari, le tinte verdeggianti dell’ambiente. In caso addirittura di sedili dalle ricche decorazioni simili a mosaici, usare un cuscino per coprire il tutto è un vero peccato.

Il discorso cambia per le sedie o poltrone in vimini e rattan, così di moda oggi nei giardini: per questo tipo di sedie rotonde non avrete neanche bisogno di fermare il cuscino con dei lacci, in quanto lo conterranno perfettamente senza che scivoli. Potete fare un bel gioco di contrasti tra il colore scuro della seduta e un bel cuscino chiaro, magari molto semplice e appena trapuntato. Se avete uno di quei dondoli a forma di uovo che sono all’ultimo grido, un cuscino è proprio la coccola finale da aggiungere.

La regola di base dei cuscini per sedie da giardino, tonde o meno, è usare colori pastello che siano in tono con la natura circostante.

Lascia un commento